Notturni

Notte sulla siepe | 1979Notte sulla siepe | 1979
Notte sulla siepe | 1979
Notte di luna | 1972Notte di luna | 1972
Notte di luna | 1972
Notte di luna | 1972Notte di luna | 1972
Notte di luna | 1972
Albero | 1972Albero | 1972
Albero | 1972
 
Notte verde | 1974Notte verde | 1974
Notte verde | 1974
Notturno | 1980Notturno | 1980
Notturno | 1980
Notturno | 1980Notturno | 1980
Notturno | 1980
Il giorno | 1983Il giorno | 1983
Il giorno | 1983
 
Notte sull'albero | 1981Notte sull'albero | 1981
Notte sull'albero | 1981
 

L’ispirazione notturna di Mattioli inizia presto e, credo, senza suo intendimento o coscienza; anche perché si applica, in quegli inizi, ai nudi e alle nature morte, ai ritratti più che ai paesaggi. Vede il suo culmine, e allora la piena coscienza, negli anni tra il 1970 e il 1973; e continua poi seguendo varie strade fino al termine degli anni Ottanta…Come dice Garboli, “la luce secondo Mattioli, crea una drammaturgia esteriore; mentre i colori dell’universo sono trionfali, ma opachi, morti.” Questa intuizione è geniale, poiché chi potrebbe pensare che un pittore non ami la luce se è lei a creare tutte le parvenze del mondo, a svelare, ad ogni alba, il volto della natura?…Nella mostra antologica del 1970 apparivano anche due paesaggi, dipinti nell’anno precedente, sui quali era scesa una cortina di nero che abbuiava all’orizzonte tutto il cielo…Si trattava di un preludio ai tanti paesaggi di tenebra, o abitati solo dalla luna…Il nero è un colore d’elezione per Mattioli; e qualora se ne volessero cercare le ragioni ci sarebbe da spingere l’indagine molto nel profondo, seguire la sua opera passo passo, e collegarvi la sua eccellenza, tra le maggiori italiane, nel disegno…Il nero di Mattioli è un elemento molto significativo, e l’uso che egli ne fa è totalmente moderno; sta vicino al nero di Burri e a quello di Ad Reinhardt. Come loro, Mattioli può costruire opere di pittura, che è l’arte dei colori, con una materia che sembra abolizione di colori, ma che in vece li contiene in potenza… Roberto Tassi, 1995

Guarda gli altri cicli pittorici

• 19 marzo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *